venerdì 8 novembre 2013

Polpettine "Snelle"

C’ è un qualcosa nell’ essere "polpette" che me le rende particolarmente simpatiche e divertenti.
Un po' sarà la stanchezza di un venerdì di una settimana lavorativa un po' impegnativa che mi fa "straparlare", un po' sarà che le trovo buffe nella loro forma vagamente tonda. Una polpetta è in fondo una polpetta, ma l'effetto sorpresa che riservano all'interno, oltre alla panatura, è unico. Già.. non sai cosa ci puoi trovare dentro se non dai un morso o se non la metti in bocca tutta in un fiato.
 
Quelle che trovate qui sono polpette nate - come mi capita spesso - dalla necessità di utilizzare qualche rimasuglio che altrimenti andrebbe sprecato: del pane secco e una ricotta aperta ed utilizzata per altre preparazioni (ehehe presto vedrete).
Ingredienti incompleti nel frigo hanno trovato la loro completezza unendosi in modo armonioso al parmigiano e ad un altro ingrediente d'eccezione, il prosciutto cotto.
Ma non uno qualunque: Snello Rovagnati - gentilmente offerto in occasione dell'evento #Snellobb03 di cui vi ho parlato qui.

Q.b.-Quanto Basta: Polpette con ricotta, pane e prosciutto cotto

La ricetta è semplice e veloce, si prepara in un battibaleno.. un po' il tempo che ci si impiega a mangiarle.. una tira l'altra.

Tempo di realizzazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 25 minuti.

INGREDIENTI

120 gr  pane raffermo
110 gr ricotta vaccina
80 grammi di prosciutto cotto Snello Rovagnati
40 gr parmigiano
1 uovo
3 cucchiai di pane grattugiato + qb per la panatura
Qb latte
Qb erbe aromatiche miste(per me rosmarino, timo e salvia)
Qb sale
Qb pepe

PREPARAIZONE

1. Tagliare il pane a cubetti, metterlo in un recipiente e versare un po' di latte, quasi fino a coprire. Lasciare ammorbidire e con l'aiuto di una forchetta girarlo spesso in modo che assorba bene.
2. Quando sarà ammorbidito strizzarlo bene e riporlo in un altro recipiente. Aggiungere l'uovo  leggermente battuto, il prosciutto cotto tagliato a pezzettini, il parmigiano, il pane grattugiato e la ricotta. Aggiustare di sale e pepe.
3. Amalgamare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Se risultasse troppo morbido aggiungere poco pan grattato.
4. Con le mani formare delle palline poco più grandi di una noce e impanarle nel pane grattugiato mescolato con le erbe aromatiche tritate finemente.
5. Disporre su una pirofila ricoperta da carta forno e infornare, a forno già caldo, a 180° per circa 25 minuti o fino a doratura.
 
TIPS:
- Ho preferito la cottura al forno ma nulla vieta di poterle friggere.
- Sono ideali per un buffet, servite tiepide, o come antipasto ma anche come un secondo piatto se accompagnate da verdura o un'insalata.

Buon week end!
Barbara

12 commenti:

  1. Sembrano davvero appetitose!
    Bella la frase "incompleti nel frigo, hanno trovato la loro completezza"!! E' perfetta per descrivere questa meravigliose polpette!
    Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Beh, ma questa è una proposta furbissima e molto succulenta!!!
    Grazie, Barbara!!!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary Grace.. :) Adore le polpettine.. :)
      A presto..

      Elimina
  3. anche a me le polpette sono proprio simpatiche :-)
    e le tue devono avere un saporino tutto speciale! non l'ho mai provato lo Snello, ma ne ho sentito parlare molto bene e poi: ti te non dubito! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Elena.. Queste parole scaldano.. :-)

      Elimina
  4. Il fascino delle polpette, Barbara!!!! Rendono qualsiasi cosa irresistibile! Certo tu ci hai messo buoni sapori qui dentro! Bravissima ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha colpito anche te, eh?!?!? Irresistibili polplette!! :)
      Le materie prime effettivamente erano buone e di qualità.. la premessa per una buona riuscita.. :)

      Elimina
  5. Chi può resistere?? Bellissima idea!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mila!!! Una polpetta tira l'altra... :)

      Elimina
  6. Ciao Barbara, grazie della visita ! E molto piacere di incontrarti !! Anch'io trovo simpatiche le polpette. Le adoro in tutti i modi, molto di più degli arrosti e delle bistecche nelle loro varianti. Sai che anch'io ne faccio di simili alle tue: metto la farina al posto del pane...ma mi sa che con il pane vengono meglio, perciò la prossima volta provo il tuo sistema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, che piacere trovarti qui!!! Grazie per essere passata.. Eh già le polpette sono sfiziose.. provale con il pane.. danno un tocco di corccantezza!!!
      A presto..
      Barbara

      Elimina