sabato 5 aprile 2014

Crostata con colomba pasquale, confettura di ribes e crema leggera

Mi sono alzata presto, troppo presto.. il ritmo sostenuto delle settimane lavorative che stanno volando è con me anche durante il week end, come se fosse quasi impossibile staccare la spina.. E così su quest'ondata sono piena di energia, ho voglia di fare ed è quasi una necessità.. Complice anche il tempo un po' primaverile.. questo sole che scalda e che mette di buon umore accompagnato da questo venticello leggero e tiepido che accarezza gli alberi ormai in fiore.. Ecco sento proprio che la mia stagione preferita è iniziata..

Per addolcire questo week end, ho preparato questa crostata, ideale per una profumata merenda ma adatta anche ad una colazione un po' raffinata. Una frolla lievemente aromatizzata alla cannella, incontra uno strato di morbida crema molto leggera, la cui dolcezza contrasta piacevolmente con l'acidità della confettura di ribes e la sua cremosità con la croccantezza delle mandorle. Il tutto arricchito da fettine di colomba pasquale farcita con uvetta, giusto per rimanere in questo periodo.
Sicuramente questa ricetta può tornare utile anche dopo pasqua quando sicuramente nella dispensa ci saranno rimasugli di colomba.. in ogni caso la si può sostituire anche con del panettone.

Q.b.-Quanto Basta: Crostata con colomba pasquale, confettura di ribes e crema leggera

Per una tortiera da 23 cm

Tempo di preparazione: 35 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti totali

INGREDIENTI

Per la frolla
200 gr farina00
120 gr zucchero
100 gr burro
1 uovo
un pizzico di cannella
un pizzico di sale

Per la crema
120 gr zucchero
70 gr di farina
8gr colla di pesce
i semi di una mezza bacca di vaniglia
500 ml latte
1 tuorlo
1 pezzo di colomba (o anche panettone) - nel mio caso con uvetta
4 cucchiai di marmellata di ribes
20 mandorle
Q.b. Zucchero a velo

PREPARAZIONE

Per la frolla
1) Preparare la frolla lavorando in una ciotola il burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido) con lo zucchero, il sale, la cannella e la farina. Lavorare con le mani fino ad ottenere un composto "bricioloso".
2) Unire l'uovo e continuare velocemente ad amalgamare.
3) Assemblare il composto in una palla, rivestirlo con pellicola trasparente e riporlo in frigo per almeno 30 minuti.

Per la crema
4) Mentre la frolla riposa, mettere a la colla di pesce a bagno nell'acqua fredda per 5 minuti.
5) In una pentola a fuoco basso far scaldare il latte con i semi della bacca di vaniglia.
6) Lavorare lo zucchero e il tuorlo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere poi la farina setacciata e infine un bicchiere di latte caldo. Quando il composto sarà diventato uniforme e liquido, versarlo nel latte caldo. Cuocere mescolando continuamente fino a quando non diventerà "consistente" e "denso".
7) Strizzare molto bene la colla di pesce e unirla alla crema leggera, mescolare bene fino a completo assorbimento. Fa raffreddare.

8) Stendere la pasta frolla e ricoprire una tortiera precedentemente imburrata e infarinata.
9) Dopo aver bucato la pasta con i rebbi di una forchetta stendere la confettura. Lo strato deve essere uniforme.
10) Tagliare la colomba a fette sottili e ricoprire tutta la frolla.
11) Versare la crema ormai fredda sopra a colomba e livellare.
12) Ridurre in pezzi grossolani le mandorle e farle tostare in una pentola antiadernte finché non diventeranno colorati e croccanti. Disporre sopra la crema.
13) infornare a forno già caldo per circa 15/20 minuti finché la frolla non sarà colorita.
14) Sfornare e lasciar raffreddare. Servire con zucchero a velo.

Q.b.-Quanto Basta: Crostata con colomba pasquale, confettura di ribes e crema leggera

Q.b.-Quanto Basta: Crostata con colomba pasquale, confettura di ribes e crema leggera

Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno di colazione: Crostate" di Letizia in cucina

http://vogliadicucina.blogspot.it/2014/04/contest-un-anno-di-colazione-crostate.html
e al contest "Contrasti" di Coccole di dolcezza

http://coccoledidolcezza.blogspot.it/2014/02/semisfere-al-gianduia-fondente-e-gelee.html
e al contest "Keep Calm & Present Your Paradise" di una Fetta di Paradiso





Che il week end abbia inizio!!!

Barbara

13 commenti:

  1. wow che idea originale!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Questa crostata si presenta benissimo Barbara, e come ha già scritto Letizia l'idea è davvero originale! Brava :-)
    Ciao, Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero!!!! A volte la necessità di "terminare" alcuni prodotti aguzza l'ingegno! ;)
      A presto..

      Elimina
  3. santo cielo che meraviglia Barbara!! Insomma, un riciclo che appaga sicuramente il palato. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara Erica!!! Già un esplosione di contrasti che appaga!!! :)
      Un bacio enorme..

      Elimina
  4. Che meraviglia!!!!! È stupenda e ne prenderei una fetta volentieri!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Che carina..grazie.. Appena raffreddata è andata a ruba.. ;)

      Elimina
  5. Barbara è meravigliosa... è splendida e immagino buonissima!
    Un abbraccio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela.. Non ti nascondo che il sapore e la consistenza ha stupito anche me.. è stata "oltre" le mie aspettative!!!
      Un abbraccio a te! :)

      Elimina
  6. Cara Barbara, ti ringrazio molto per la partecipazione e per la ricetta. Mi piace molto l'abbinamento che hai scelto nei sapori e nelle consistenze. Il friabile-croccante della frolla, il soffice della colomba, il croccante delle mandorle, il cremoso della crema, l'acidulo del ribes. Bella bella bella !

    RispondiElimina
  7. cara Barbara oh finalmente riesco a venire qui da te e leggermi in santisisma pace le tue belle proposte per Pasqua! mmmm questa crostata originale e cremosa emana un profumino... certo nel week end almeno un ospera di riuscire a dormire un pochino di più, ma se il risultato della "sveglia incorporata" è questo, beh allora anche domenica mattina puoi cantare prima del gallo! :) deliziosa,, davvero deliziosa e cremosissima questa crostata! wow!

    RispondiElimina
  8. mmm...questa torta deve essere davvero buonissima!!!

    RispondiElimina